Mauro Faina's blog

School Adventures

Archive for the ‘End’ Category

A conclusione della serata….

with 9 comments

bene, prima di guardarmi il bel filmetto “The Sentinel”, voglio rispondere a tutti i commentatori dell’ultima ora e poi visitare i blog degli altri. La Valentina sogna ancora la Jamaica…..ma dimmi tu se bisogna andare oltreoceano per un boy…basta aprire il cuore e ……dimenticavo…per il volleyball non sei convocata!!!! Ehi Martina, plz non aggediamo il sistema. La scuola è sempre stata così (almeno per quanto ricordi). Quindi è chiaro che ci siano momenti di cosiddetta sofferenza, ma i teachers fanno solo il proprio dovere, e magari voi siete le vittime di un fuoco di sbarramento dettato dai tempi. Ma una sana sofferenza tempra…ora mi metto pure a fare il filosofo. Non è niente l’impegno che vi è richiesto e ricordate che la maturità incombe (della serie annunci che fanno bene alla vita!!!). E intanto Superwoman sfreccia veloce per la scuola alla ricerca di un comodino dove posarsi…….lieto di sapere che sei di buon umore…..durerà….??? Certo che durerà!!!?? Anche se ti poserai su un armadio…..mi pare che sia così che chiamiate il principe azzurro di Giulia…dio come sono bravo con i giochi di parole!!!!! By the way…certo, dico molte cose sensate…bisogna capire quando!!!!! Suvvia Fra, fai un bel sorriso e fra una pagina di storia e una di matematica, sorridi. Consiglio una bella cura di nutella raccolta con cucchiaino da slurpare bene bene…..la felicità è difficile da definire……c’è una sorta di descrizione generale, ma poi assume contorni prettamente personali. Serena è per esempio persona sensibile e direi ottimista di natura, magari si lascia prendere dallo sconforto, ma è lesta a riprendersi. Sei tosta, cara la mia ex allieva, ma forse ti fidi troppo delle persone e potresti rimanere scottata….ecco, alle prime delusionio potresti cambiare…ti auguro di no. Il liceo non è una grossa fregatura, è soltanto un momento della nostra vita alquanto importante…..5 anni che in ogni caso ti lasciano il segno…da non sottostimare…..e poi ci si diverte un mondo…..Claudia, cosa mi combini, Frank fingeva di essere un compagno di classe? Il massimo, ma secondo me i tuoi l’avevano capito……cosa avevi scritto di particolare sulla felicità? No, Serena non si sente la mancanza della classe….come non si sentirà la mancanza di un alunno o di un teacher…siamo tutti utili ma non indispensabili a qualsiasi livello. Rimarrà il ricordo, ma questo lentamente, ma implacabilmente will fade away (per dirla in inglese)……personalmente ritengo una gioia rivedervi, ma la “magia” dell’ambiente scolastico è fatta dei presenti non degli assenti…..Brava Cecily…la mia cara alunna del secondo pedagogico, un ragionamento sensato. Però ricorda che il desiderio per un principe azzurro ce l’avete tutte, chi più chi meno. Soffrire per amore? Fatto che fa parte della vita a due….ma non troppo mi raccomando!!! Federico, la Barbra secondo me è scarsa, è convocata per altre ragioni!!!!! E andiamo a visitare i blog ora…buonanotte e a domani….aprirò con la storia a puntate: la mia vita da chierichetto…..uno spasso….!!!

Written by dago64

January 21, 2008 at 7:56 pm

Posted in End