Mauro Faina's blog

School Adventures

Alien vs Predator day 2: la prova d’italiano

leave a comment »

Bene, la prova d’italiano è sempre per i teachers abbastanza rilassante. certo, i ragazzi sono ovviamente agitati, ma tutto sommato siamo sicuri che qualche cosa scriveranno!!! Per il primo giorno sono fortunato, devo giungere a scuola alle 10.30, quindi mi lazo con calma, ci si tira a lucido e via, andiamo ad affrontare questa ennesima maturità. Non mi sento molto coinvolto per la verità, anche se la preoccupazione c’è sempre. Vedremo. Arrivo a scuola e chiaramente le due quinte sono disposte lungo il corridoio, alternati e le loro facce non mi promettono nulla di buono. Comunque scrivono. Noi troviamo il modo di far passare il tempo, camminando avanti e indietro (ho contato almeno 60 volte poi mi sono rotto). I prof d’italiano, Anna e Ebzo cercano di dare il loro contributo per quanto permette la jole (chiameremo così il capo degli alieni, ricordo che noi siamo i predator, molto più tecnologici e intelligenti……la testa contro la forza bruta). Si mantiene la solita strategia di atteza, profilo basso, poche parole, gentilezza fredda, ma pur sempre un segnale positivo, esecuzione assoluta degli ordini provenienti dall’alto, cioè dalla jole I, il capo degli alieni. Scatto sempre sull’attenti ed eseguo. Non ricordo di curiosità particolari. Vedo i ragazzi/e che scrivono, scrivono e scrivono….mi chiedo; ma che cavolo avranno da scrivere, quando nella vita c’è bisogno di sinteticità e chiarezza? Mah, siamo nel 2009, ma mi sembra di vivere in un altro secolo. Ma si sa, in Italia a forza di parole molta gente va avanti…ok ok, non deve essere una digressione sulla società, solo un racconto semiserio!! La consegna procede tranquilla, jole I presiede tutte le operazioni, è abbastanza rilassata e ci preannuncia che invece il giorno dopo farà il carabiniere. Beh, c’era da aspettarselo. Dalla traduzione di latino non mi aspetto nulla di buono. Se ho ben capito Amalia, la prof di latini-greco, il luogotenente alieno di jole I, è molto rigorosa, non farà passare alcun errore. Terminiamo le solite operazioni di sigillo busta e controllo firme e rimandiamo tutto al giorno 3. L’atmosfera è sempre molto oserei dire rigida, non c’è ancora molto feeling con gli alieni e noi predator non ci fidiamo molto, abbiamo la testa piena di dubbi.

Written by dago64

July 16, 2009 at 7:28 pm

Posted in day2

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: