Mauro Faina's blog

School Adventures

Archive for November 2008

Le difficili giornate di un teacher….

with 26 comments

Il post di oggi, prima di parlare dell’allegra banda che ci ha invaso e dei tanti difensori che le si oppongono, devo necessariamente dedicarlo a una classe che purtroppo mi delude ogni giorno di più . Parliamo del VA cl, che ogni sabato mi fa tornare a casa un pochino depresso. Ormai tutti mi conoscono, sanno che faccio parte di quella schiera di docenti che può definirsi buona, che cerca di richiamare gli studenti alle proprie responsabilità senza un uso particolare del bastone. Cerco di conoscere i miei allievi, sotto tutti gli aspetti, sia caratteriali che didattici e inevitabilmente, finisco per entrare in una confidenza che qualche volta rende certe situazioni difficili, in quanto si viene a perdere quel sempre necessario distacco fra teacher e studenti. Da ragazzi/e di 18/9 anni mi aspettavo un atteggiamento diverso, una sorta di maturità che dovrebbe aiutarli a controllarsi. Non è così. Ho il problema dell’ultima ora del sabato, in cui tutti stanchi, praticamente è quasi impossibile fare lezione. Basterebbe una mezz’ora fatta bene, ma non è così. Dicono, ovviamente, che la colpa è mia. Devo essere più autoritario e richiamarli quando serve, non fare una battuta fra una spiegazione e l’altra, ma essere assolutamente accademico. Di contro ho risposto che conoscendoli bene, aspettandomi da loro una certa maturità e non essendo capace di fare muso duro con ragazzi/e con cui ho condiviso alcuni piacevoli momenti, non riesco a fare quanto mi chiedono. Ma dovrò farlo. Un fatto che mi dà un enorme fastidio (l’artificialità dell’atto è insopportabile, per uno che fa della sincerità e la schiettezza una bandiera). Impegno e lealtà….chiedo troppo? Forse si…….
Let’s go on con i vostri numerosi commenti. Sugli scudi il nostro Dokeyaku, l’attore di Kabuki, riporto a questo avviso una citazione da wikipedia: kabuki è un termine composto da ka (canto), bu (danza), ki (tecnica). Veramente strano questo rifarsi a tale arte teatrale esclusivamente giapponese….fammi capire perchè. Che Ernesto rappresenti la giustizia o la giusta causa è duro da condividere, dopo le cappellate dette fino a qui. In questo caso vi invito a rileggere cosa è successo a Cabana (da qui il nickname il macellaio di Cabana), dove ci furono delle esecuzioni di massa perpretrate da questo a torto personaggio osannato da persone che molto probabilmente non conoscono la storia. Sono un convinto fautore delle idee liberali e di destra, ma mai ho messo sul piedistallo gente come Mussolini o Hitler, personaggi di dubbia capacità, furbi e vittime del loro stesso io. Imperdonabili. Coloro che indossano la maglietta del Che o che inneggiano al duce, sono da censurare, o magari da compatire per la loro ignoranza storica. Poi i media ci mettono del loro, purtroppo. Pensate che l’altro giorno, durante una riunione docenti, ho parlato appunto di diversi episodi delittuosi riguardanti il Che contro prof che lo innalzavano a modello da seguire. Qualcuno, giustamente, ha asserito: non sapevo di questo “particolare”. Studiare la storia, guys, in maniera tale da imparare e non farsi idee sbagliate. Se volete vi racconterò altre storielle di Che Guevara, oppure di uomini di destra che hanno compiuto parecchie malefatte. Insomma, si può essere di sinistra o di destra senza necessariamente mitizzare qualcuno. Attendo in merito le vostre riflessioni. Marissa, sei una brava ragazza (e ti apprezzo molto), piena di principi e quindi non ti angustiare troppo. Vedo spesso, che apri il libro, fai i compiti a “prescindere”. Insomma da elogiare, come potrebbero esserlo altre tue compagne, se solo volessero. Devo parlare in generale, ma a breve smetterò. Gli Oni???? Se ben ricordo sorta di demoni del folklore giapponese….ehi, perchè un demone???? Ernesto, penso di aver capito in quali classi cercare (ed è vero, ci vediamo ogni mattina soprattutto quando entro alla prima ora, ma vorrei che veniste da me e confessare la vostra identità…che c’è di male?, possiamo confrontarci anche senza nasconderci dietro nicknames strani). Ehi, Doke etc etc, mi sembri eccessivamente maschilista. Non degna di rivolgerti parola…possiamo dire meno bullshit??? Più che il seppuku (buona questa, Marissa), propongo una sorta di sano lavaggio del cervello e riprogrammazione. Certo che è ammirabile in questa sorta di lunga digressione…..Doke etc etc, ma leggi prima di scrivere, o ti viene naturale? Twilight….mmm, non conosco molto di questo libro e poco del movie. Ho scoperto che ci sono molti appassionati come la Fede, ma non posso nè criticarlo nè osannarlo. Vedi, Pelatone o similari, prima di criticare, bisogna conoscere. Nemmeno a me piace l’idea di un vampiro romantico e buono, ma se è una buona storia e fa presa, che male c’è??? Weekend con la letteratura greca? Sono un teacher, non posso esprimere opinioni!!!! Claudio che urla twilight? Certo che in classe tua abbiamo degli elementi……Vera, dov’eri venerdì? A un altro concerto dei subsonica? Ho visto questo gioco, appunto rock band, e pare veramente divertente, soprattutto a chi piace cantare e suonare. Oppure può essere un piacevole diversivo al karaoke…insomma un must per gli amanti del genere. Lieto che il film ti sia piaciuto. Sai, praticamente con american gigolò , l’altro movie che ha segnato la notorietà di Gere, sono molto attaccato proprio per quanto può nel piccolo trasmettere un film. Poi per la mia mentalità un pochino militarista, è il massimo. Da non dimenticare il fascino che ha sempre avuto per me la divisa. Nulla di paragonabile con Top Gun, comunque. Un bel film, ma non ci si trova quella sofferenza necessaria. Beh, non so se farai mai il soldato, ma queste prove si fanno (non conosco quelle prettamente da aviatore, ma certo sono selettive per forza di cose). Fango, marce, percorsi, insomma personalmente le ho provate e tutto sommato non bisogna essere dei superuomini per superarle. Solo volontà e determinazione. Ne riparleremo. Qualcuno ha avuto da ridire? Non direi, anche se non sono a conoscenza delle dinamiche classe. Tu poi ti sei sempre dimostrata all’altezza in inglese. Daitarn III? Ecco, abbiamo trovato la “loro” canzone……No, Zaira, non mi mancate assolutamente, troppo “strani” eravate. La scuola è sempre uguale, direi monotona talvolta, ma allo stesso tempo divertente (almeno per il sottoscritto)…dipende da come la prendi…..un salutone anche a Gloria, che non ci visita più come un tempo. Attendo tuoi commenti. Un abbraccio a tutti. Mauro

Written by dago64

November 30, 2008 at 3:07 pm

Posted in difficulty

The Challenge..

with 23 comments

Si dia inizio allora alla sfida della settimana? Ma si, così dichiareremo un vincitore. Direi termine ultimo la prossima settimana. Premio? Mah, cercherò di far preparare una coppa con la dicitura: blogger leonardo da vinci 2008!!!! Vediamo cosa scrivete oggi…poi magari farò qualche considerazione sugli ultimi avvenimenti scolastici. Allora, cari Dark Knights( un nomignolo tipicamente destrorso per un gruppo guidato da un che guevara…noto alcune contraddizioni…), rinnovo il mio benvenuto e vi ringrazio per i toni che finalmente state usando. Come dicevo, potete dire di tutto, sempre cercando di non scendere nelle offese. Censurerò chiunque, e già l’ho fatto. Mi sembra molto interessante quello che si profila all’orizzonte. E poi con il pelato, il dokeyaku, ernesto e il bombarolo si profilano i fuochi di artificio. By the way, cari il mio gruppo anti faina, penso di avervi quasi individuati, verrò direttamente in classe da voi e vi guarderò in faccia. Vediamo se riuscirete ancora a nascondervi. Ehi, Dokeyaku, i film fanno male eh??? Figlio del vento etc etc etc…..un misto fra l’ultimo samurai, il gladiatore e zorro…pittoresco…..la lama infiammata dal sole? Questo è magic che lavora sottobanco!!!! Nemo, non disprezzare troppo il gruppetto rivale, una certa stoffa ce l’hanno, e dovrai (o dovremo) usare bene le armi che hai a disposizione e ripeto, sii meno prolisso!!!! In questo blog, scrivendo di getto, sono normali errori di battitura o di costruzione della frase, dunque vediamo di non fare i professori, non è questo il luogo….la sfida deve essere sui contenuti di qualsiasi origine, non certamente sui punti e virgola (anch’essi importanti, ma ribadisco non in questa sede). Ehi, pay attention a questo guerriero samurai ( fratello dell’acqua e padre del sole….) pare che sia imparentato con Gesù Cristo in persona……be careful!!!!! Ed ora andiamo a parlare di cose più frivole. Qualcuno mi prenderà in giro, ma posso confermare quanto dice Vera: Rock Band è migliore, un vero spasso direi, ho solo visto usarlo e devo dire che tutti sembravano divertirsi veramente tanto…..Cosa ti è sembrato Officer and Gentleman? Condividi con me l’idea che rappresenti un blockbuster? Ribadisco, non assegno i voti secondo parametri di bellezza, e d’accordo che sono per w le donne, ma il teacher deve sempre essere al di sopra!!! Tutte le mie studentesse sono belle, a prescindere….ed ora attendo elogi a non finire…Cristina, poi oggi non ti ho interrogato, non ti ho dato il cd….accidenti, chiedo scusa e rimedio sabato!!!! Non posso non salutare la new entry Federica IIIbped, che chiaramente, dato che vive attaccata al pc, è finalmente approdata dalle nostre parti. Vedi di inserire qualche interessante commento, sarà sempre ben accetto. Fede (IIIbcl) anch’io sono molto contento di te e di gran parte della vostra classe…i miei complimenti e vi state rivelando una piacevole sorpresa……spero continui…..Mah, ora di andare a nanna, veramente stanco, dopo una giornata che è cominciata alle 6.30 e terminata alle 22.30 (poi vi racconterò della palestra…succedono cose direi strane)…….buonanotte. Mauro

Written by dago64

November 27, 2008 at 10:23 pm

Posted in Uncategorized

bene così…..

with 14 comments

Ok, diciamo che con il gruppo dei che le discussioni si animano e al momento, come promesso, dato che sono parzialmente corretti nei loro commenti, non censuro nulla. E’ divertente anche rispondere ai gruppi o ai nuclei anti faina e C. Vorrei premettere, cari i dissacratori, che essendo un nessuno, certi epiteti sono assolutamente fuori luogo. Il confronto è d’obbligo, quando nella discussione entrambi i contendenti possono migliorarsi. In questo caso accettabile l’ironia, ma cerchiamo di non andare oltre. Fissato questo punto, procediamo con l’analisi dei vostri comments. Non penso, caro Bombarolo, che io rappresenti un eroe per i miei studenti, forse un modello, valido o meno, ma non sta a me dirlo. Credo in determinati valori della vita, non di destra o di sinistra, ma assoluti a cui tutti dovrebbero rivolgersi. E quindi qualche allievo mi riconosce tale tentativo di dimostrare qualche cosa. Non si tratta di intelligenza o meno, parlare sinceramente di noi come siamo o come vorremmo essere, senza riserve, piace alle persone sensibili e direi anche con una certa attenzione per il prossimo. Tutti abbiamo da fare, un compito, poi, che è direttamente proporzionale anche alla nostra età. Voi, da studenti, studiate, gli adulti lavorano, ma il tempo per noi stessi, può anche essere impiegato in un blog, dove rivelarsi e chiacchierare non è segno di non avere nulla da fare, è solo l’impulso a comunicare, ecco chiamiamolo voglia di comunicare con altri mezzi. Non c’è nulla di inutile in questo tentativo. Ehi, Ernesto, il so called leader del gruppetto (devo ancora vedere gli assenti di lunedì, poi cominciamo le indagini….), certo Nemo è un nickname particolare, Iulius ne rappresenta un altro, ma permettimi di dire che sono due persone veramente notevoli per l’età che hanno. Poi ognuno di noi ha i suoi vezzi e tendenze, ma quella è un’altra storia. E si può parlare come si magna (uso il tuo termine) , ma non per questo si deve catalogare qualcuno. Giuseppe Pelato, un personaggio a quanto pare, non so se basti sapere my name is per avere 8, ma chi mi conosce sa bene quanti parametri usi per dare un voto. Bella quella della bella ragazza che merita 10 a prescindere, però questo non è vero. Da questo punto di vista, sono molto al di sopra. Poi che si apprezzi la bellezza è un altro fatto. Non vado di certo a simpatie, e non distribuisco bei voti alle belle ragazze (basta verificare……). Gruppo dei Francorotti, sentimenti di ogni genere, non necessariamente d’amore……..ma ragazzi (se siete ragazzi..) come state con le ragazze????. Però, parlate di noi durante l’intervallo…..ma non avete meglio da fare?????Cristina, ok, giovedì vedrò di interrogarti, don’t worry….Bruno, non so se sono proprio dei comunisti, ma sono certamente divertenti (almeno quando non passano alle offese). Gioco di fioretto al momento e vediamo cosa sono capaci da fare. Pare che hanno accettato il confronto….by the way, modestamente mi ritengono un grande manipolatore…ci sarà un perchè…..Claudio/Nemo, mai disprezzare, magari criticare, ma questo non mi sembrano così stupidi, anzi, solo che non accettano determinate verità…devono sbatterci contro prima di capirlo!!!Giulio, sei all’università, no in caserma. Bei tempi, e direi ancora senza pensieri…li rimpiango (ricordo ancora quando all’entrata della facoltà di lingue, io e altri due tipetti, davamo i voti alle studentesse…..che spettacolo……..poi magari cercavamo di conoscerle, con alterne fortune….ma quella è un’altra storia!! Non è facile prevedere cosa ci succederà o cosa faremo, campiamo al presente e nell’immediato futuro. I progetti a lungo termine sono destinati a riuscire al 50%. Certo, sono un pochino egocentrico e direi narcisista, ma chi non lo è? Attendiamo il nuovo membro dei francorotti……con ansia!!!!Domani i francorotti saranno assenti…che vogliano confessare le loro identità ? Sarebbe facile (sempre che appartengano a questo liceo) individuarli con i controlli incrociati…..I libri non vi piacciono? No, da questo punto di vista non siete giustificabili. Posso anche capire che seguite programmi quali uomini e donne o reality in generale che permettono le scorciatoie verso la notorietà e la ricchezza (non sempre però…), ma per favore non diciamo assurdità. Una buona cultura generale ci permette di affrontare meglio la vita e confrontarci con chiunque senza remore. Poi, se i Cassano vanno in televisione a vantarsi di aver ripetuto 3 volte la prima media e tre volte la seconda media, beh, sarà bravo a giocare, ma per favore, rimarrà un deficiente a vita e sorry, ma la ritengo una condizione non invidiabile. Poi che si possa fare i soldi a prescidere dalla cultura, questo è vero, ma vediamo di arricchirci intellettualmente, poi si vedrà. Ciao, Giuseppe Pelato. Dimenticavo, attendo il dibattito scontro fra Ernesto e Nemo, per favore non siate prolissi ( e non offendete pesantemente plz). Marissa, ripeto, combattiamo e discutiamo di fioretto. Non sono così ignorantelli questi francorotti……ribadisco che sono profondamente arrabbiato con la tua classe, pensavo, sempre con le ovvie tensioni sempre presenti, di avere un bel gruppo di studentesse e studenti . Non è così, e mi dispiace veramente. Deluso e mi piaceva l’idea di accompagnarvi in gita. Ora un pochino di meno, anzi molto meno. Peccato!!!! Cristina, per favore, con i francorotti non usate parole pesanti, anche loro si stanno sforzando, cancellerò il tuo ultimo post. Mauro

Written by dago64

November 25, 2008 at 8:52 pm

Posted in well

Tutti a casa di Ernesto….

with 14 comments

I nostri cari amici giustamente fans degli Aerosmith (scusate ma è una band ammirabile anche per me), dicono che questa mattina non erano a scuola. Se sono del nostro liceo, tocca guardare gli assenti appunto di giornata e cominciare a fare le indagini. Invito tutti alla ricerca di questo fantomatico e direi simpatico gruppo, vi fornirò domani le possibili informazioni (basta che non diciate le parolacce e usiate toni ironici e accettabili, non vi censurerò mai, sarebbe bello comunque avere una sorta di scambio di opinioni senza offendersi, e comunque sono per le critiche e gli attacchi, servono per migliorare…..quindi siete i benvenuti)…occupazione abusiva di cattedra, termine brutto, ma che in realtà potrebbe rispecchiare l’ora che oggi ho avuto in un quinto. C’è un andazzo che non mi piace, sono molto distratti e approfittano dell’ora d’inglese per fare salotto. Non dovrei dirlo, ma il prossimo compito in classe, lo riscriverò da zero e sarà tutto dedicato loro, domanda per domanda, difficoltà dopo difficoltà. Sono molto seccato con loro e la prossima lezione dovrò fargli un certo discorsetto. Purtroppo è dovuto. Spesso le buone intenzioni vengono fraintese….Guitar Hero…spezziamo una lancia in favore di questi anonimi, direi che ho visto molto interesse intorno a questo music game e secondo me è veramente divertente anche se non l’ho mai giocato…..quindi non vi censuro per la vostra preferenza, anzi….vi capisco….Grazie Cristina per la difesa, ma direi di accettare qualche volta quanto dicono i nostri navigatori, l’importante è che non gridino (come continuano a fare). Ripeto, sei ragazza di carattere, con una certa grinta. Chiaro, hai solo 16 anni, quindi magari possibile preda di sconforti, ma puoi farcela, credici. In ogni caso sarebbe comprensibile la preoccupazione di chi ti vuole bene. Il club anti Faina…mi piace, ma ne stanno nascendo parecchi, purtroppo quando si conosce molta gente e ci si trova al centro dell’attenzione, questi sono i risultati. Nessuno è perfetto, e chiaramente tutti sono criticabili….attendo il boambarolo, ma che usi toni rilassati, la satira sarà ben accetta…Francesca, grazie per l’intervento e un elogio per come hai letto e commentato questa mattina le opening pages di Black Cat, non l’ho detto, ma ti ho dato 9, per l’impegno sempre presente e la competenza. Insomma ti ho messa su un piedistallo, ma sono at a total loss con la tua classe….vedremo. Zaira, attendo le news, tutto bene all’university? E chiudo con Vera, vero, cara la mia vera, qualche volta è meglio sentirsi dancer, ma in questo caso, cut the cord, significa che non dobbiamo essere marionette, il ritornello della canzone è abbastanza chiaro clear your heart, cut the cord, cold hands, sign is vital…..no, l’asciugamano pieno di sudore…ma come si fa!!!???!!! Non ho ancora ascoltato i sub…prometto lo farò!!!! Un abbraccio. Mauro

Written by dago64

November 24, 2008 at 8:31 pm

Are we human or are we dancer? E auguri a Sara!!!

with 10 comments

Are we human or are we dancer? My sign is vital my hands are cold and I’m on my knees looking for the answer…..
Voglio iniziare il post di oggi con le parole di una canzone, a prima vista nonsense, ma che poi andando a studiare le fonti, si sono rivelate una incredibile scoperta. Non sono mai stato un grande fan dei Killers, ma human, il loro ultimo singolo (stupendo, ascoltatelo) ricorda un direi mitico scrittore americano, tale
Hunter Thompson, creatore del cosiddetto gonzo journalism, un tipo anticonformista, un pochino borderline, ma sicuramente di spessore, e questo sorta di canzone (siamo umani o ballerini) racchiude in un certo senso la sua filosofia di vita. Non crediamo a tutto quello che ci propinano, siamo umani e in quanto tali ragioniamo. Tagliamo la corda della marionetta e cerchiamo delle risposte. Let me know if your heart is still beating, my sign is vital, my hands are cold…….insomma un must….ok non volevo annoiarvi, ma spesso basta una canzone e una ricerca per scoprire qualche cosa di nuovo (c’è un film basato su un libro di Thomas, fear and loathing in Las Vegas…..pare un must, lo scopro adesso e toccherà leggerlo)…by the way, Thomas è morto suicida…..così dicono…..Vera, domani mi racconti come è andato il concerto dei subsonica, non ci crederai, ma ho scaricato almeno 4 canzoni di questo complessino….vedremo….Claudia delusa?? Non sie fatta per la tipologia di compito in classe che ho proposto. Sei una studiosa, ma spesso cadi nei tranelli e il compito era costellato di queste trappole. Vedrai che se riesci a superare pure questi ostacoli, avrai raggiunto un bel risultato. Lo stesso vale per Gloria, altra mia alunna di sicuro impegno. Gloria, so che sei una tipa che si applica e sono lieto per questo. Il tuo sei è guadagnato e vedrai che non ti deluderò. It’s a promise!!!!By the way, questa Liceale91 non si dichiara, in ogni caso grazie per le tue belle parole e sarai sempre la benvenuta. Lasciatemi salutare anche Bruno, che dopo tre anni scopre l’esistenza di questo blog!!! Vero, la vostra classe si è svuotata, vi manca qualche cosa, ma purtroppo al momento non è stato possibile fare nulla…chissà se l’anno prossimo si potrà fare qualche cosa…….siete sempre stati (almeno per il sottoscritto) un bel gruppo…..peccato….MG, sai non sono per le minestre riscaldate, ma se è il male minore……quando si rompe qualche cosa, la ricostruzione non potrà mai essere uguale……sorry, ma in questo caso vedo mancanza di passione…..poi come al solito, it’s my personal opinion!!!Ed ora lasciatemi dedicare qualche riga a Gianmarco, non so, vedi questo è il terzo anno che siete con me e vorrei dei segnali positivi anche dal punto di vista didattico. Vi ostinate a non fare quello che vi dico, cioè ascoltare, ripetere, ascoltare e ripetere, imparando la lingua con le vostre orecchie. E fate perfettamente il contrario. Dovete leggere, ma l’inglese non è latino, s’impara ascoltando. Però un punto di accordo lo troveremo. Tengo a voi, sappiatelo e purtroppo potete farmi arrabbiare fino all’inverosimile, ma siete parte del mio presente e immediato futuro, quindi contate molto. Ogni classe ha la sua identità, con pro e contro…..Cristina, accidenti cominciate ad avere i primi problemi diciamo d’amore? Hai chiuso? Fino al prossimo amore….ma attenzione, potreste scottarvi seriamente. Non ti preoccupare per il compito…….dimenticavo…l’anno sabbatico (called gap year), io lo consiglierei a tutti, ma non è facile decidere, di carattere sei forte quindi non dovresti avere nessun problema…oppure mi sto sbagliando? E un grande abbraccio a Saretta, che compie gli anni. Scusa se stamattina sono stato molto freddo, ma il teacher deve mantenere un suo status. Di nuovo tanti auguri!!! Giulio, incontro con Casini? Mah, la cosa non mi tocca. Non sono contento dei nostri politici, spesso abbastanza ignoranti e direi a scaldare le poltrone per diritto ereditario. Spessore praticamente assente e incapacità alle stelle. Non è retorica, è un dato di fatto. Te lo auguro di scorazzare a Montecitorio, ma se si tratta di negare se stessi, mi spiace…are we human o are we dancer? I prefer being human…….clear the heart and cut the cord……..Miriana, senti non posso influenzarti ulteriormente. Hai fatto la scelta giusta e non è la storia per te. Ascoltami……stavi male anche per il precedente, è normale, passerà……Ehi ci sono anche studenti contenti riguardo ai compiti in classe, brava Serena, così mi piaci, e felice di leggere la tua felicità!!! E al di là del risultato, a forza di ascoltare e ripetere, vedrai che il tuo inglese migliorerà..I’m sure about that…Splendida giornata quella di oggi per il sottoscritto, a lezione mi sono diciamo divertito con tutte le classi (segnalo il IIIbcl, sono veramente stupendi…..speriamo nel compito) e la giornata si è chiusa con una gradevole serata in palestra fra tapis roulant (4 km e mezzo niente male in 30 minuti), musica e pesi. Quello che ci vuole to get rid of any problem…..e poi….ok ok mi fermo, altrimenti racconto anche quanto accade in palestra……I hug everybody…….anche i cosiddetti denigratori….ci vogliono, altrimenti sembra tutto troppo perfetto!!!! Mauro

Written by dago64

November 20, 2008 at 10:40 pm

Posted in Uncategorized

Up where we belongs…

with 14 comments

Love lift us up where we belong
far from the world we know
up where the clear winds blow


E’ chiaro che ho appena finito di rivedere un movie per me mitico, cioè Ufficiale e Gentiluomo, che per colonna sonora e attore, nella mia personale classifica è da collocare al primo posto. Uno splendido Richard Gere (forse il suo film migliore ) e un altrettanto sexy Debra Winger danno vita a un film semplice nel suo sviluppo, ma notevole per il richiamo a certi valori e a ricordare il mitico american dream, qui rivisto naturalmente in chiave militare. Chiaramente non possono non scendere le lacrime nelle scene finali, sia nella scena del percorso militare completato da Seeger che la mitica entrata di Mayo nella cartiera. Consigliato a tutti e a tutte, plz trust me. E poi registratevi la colonna sonora, da Joe Cocker con uo where we belongs (trovate le parole e cercate di capirle, sono stupende) a Knopfler dei Dire Straits con l’altrettanto outstanding Tunnel of Love. Insomma il post del sabato è un consiglio per vedere qualche cosa che vi renderà allegri (c’è naturalmente un happy ending) che vi farà versare qualche lacrima.

Written by dago64

November 15, 2008 at 6:43 pm

Happiness..ogni età ha la sua e sorrow…..

with 5 comments

Ho appena finito di leggere il post di Giulia che mi spinge subito a postare anche se avevo deciso di farlo questo fine settimana. Beh, cari miei allievi/e, è evidente e non ci vuole un indovino per capirlo, che siete uscite dalla dimensione di “bambine” a quello di ragazze verso una certa maturità difficile ancora da gestire e questo ovviamente vi crea confusione. Charo, ogni età ha le sue complicazioni (i miei 40 anni sono terribili!!!!), ma qui abbiamo con voi un chiaro esempio di persone che stanno acquisendo una maggiore consapevolezza e lentamente, ma costantemente, stanno entrando nella prima maturità (se così la vogliamo definire). Allenati a nascondervi……vero, spesso non riesco a capire completamente le vostre chiamiamole tensioni interne, ma siete facili prede di entusiasmi come di profonde delusioni. Mi pare che qui tutte (uso il femminile in quanto è sicuramente un problema che vi tocca più da vicino) abbiate o meglio proviate una strana sensazione di sconforto o meglio, della domanda: e adesso che faccio? Le certezze (se ne avevate qualcuna) svaniscono perchè siete cambiate ed è cambiato il vostro modo di percepire tutto quello che vi gira attorno. Anche con me siete cambiate (e si vede!!!!) direi in meglio, penso che in un certo senso vi fidiate di un adulto che vi si para davanti senza schermi e soprattutto è stato sempre sincero, e francamente delle volte ho paura a darvi qualche consiglio o a fare qualche battuta (per non influenzarvi eccessivamente, non me ne accorgo e magari faccio del male senza accorgermene). Non è possibile avere la situazione sotto controllo. Col tempo, con l’esperienza tutto si farà sempre più chiaro ed ora per favore, non vi buttate a capofitto in esperienze che potrebbero segnarvi per sempre. Usate la politica dei piccoli passi, certo ognuno di noi ha un suo modo personale di affrontare le cose, ma alla vostra età qualsiasi tipo di passione per una persona o per qualche cosa, potrebbe essere diciamo pericolosa. Acquisire una cultura di base, confrontarsi con gli altri significa spesso evitare determinati pericoli o ostacoli, che la vita ci pone davanti ogni giorno. E poi si arriva a questo: Ho trascurato qualcuno che è ed è stato importante e adesso non riesco più a recuperare…..certo, senza rendersene conto si trascurano certe cose per altre, ma è normale e forse doveva accadere. Non si possono controllare certe pulsioni interne, rivelano chi siamo veramente. Forse magari viene a galla un aspetto del nostro carattere che non conoscevamo, ma era nel nostro DNA e ci fa apparire diversi amici, amiche o fidanzati/e. Non c’è soluzione o meglio ci sarebbe, ma forse il sacrificio è troppo grande. Abbiamo fatto la nostra scelta a tempo debito, ora siamo così e bisogna accettarlo. Poi ricordiamoci che qualsiasi grande amicizia finisce nel momento in cui abbiamo un amore. E’ sempre stato così. I gruppi si rompono a causa di amori che nascono o muoiono. Se poi si sacrifica l’amore per l’amicizia, beh non era vero sentimento………spesso dobbiamo essere egoisti e qualcuno per forza di cose deve farne le spese. Poi continueremo la chiacchierata……magari sul tuo blog
E andiamo a leggere i commenti degli ultimi giorni. Gloria, con questa gita mi state levando la pelle. Ok che non vi fidiate, ma ho cercato come al solito di fare le cose al meglio. E’ nel mio DNA fare dell’ironia, ma non ti devi offendere. Se ti prendo in giro e me lo permetto, significa che ho un buon feeling con chi mi sta vicino..sono tutte battute innocenti!!!!Certo che ero a San Cesareo…dio che tristezza……..Francesca ha preso la patente…….ehi, ma ce la vedete sulla macchina??? Io no, anzi la vedo piuttosto imbra……vedremo quando verrà a scuola e parcheggerà. Tutti a osservare, la facciamo emozionare e toccatina alla macchina di……Fantasy??? Ma si vai!!!!! Sara, come dicevo sei cambiata in poche settimane, ma chi è la vera Sara? Secondo Elena è questa…….e poi guarda che voglio bene a tutte/i voi del terzobpedagogico, mi fate arrabbiare di più, ma non smetterò mai di avere le attenzioni per voi. Mi aspetto tanto da voi e delle volte rimango deluso. Fede, abbi fede, il teacher ha cercato di lavorare anche per voi….sono o non sono un grande??? OK ok, la modestia ogni tanto viene a galla che ci volete fare!!!!!Maria Grazia.….che ci facevi alla triste festa di San etc etc….ma quello è il tuo nuovo ragazzo? Il ciociaro? Con tutto il rispetto per quella terra!!!I miei complimenti, Giulio per il buon inizio. Il quid? C’è sempre un quid…, ma direi che in questo caso non conta. Statistica poi non è così semplice…mi aspetto i festeggiamenti (caffè e cornetto???). Liceale91 (ma sei della nostra scuola?) concorda, ma come dicevo il pericolo che corro a essere un certo tipo di prof è alto, spesso devo controllare certe situazioni scomode e direi evitabili se fossi meno diciamo “umano”. Purtroppo non possiamo negarci e il mestiere di trattare le persone in una certa maniera, l’ho imparato quando ero ufficiale di addestramento reclute. E ne ho ottenuto risultati meravigliosi. Facendoli semplicemente sentire esseri umani, facendo faticare, ma rispettando sempre, non ti dico quanti soldati mi hanno ringraziato. Un piacere, alla fine di ogni ciclo, ricevere tutti quegli abbracci, quei segnali di affetto. Poi tutto svanisce, ma l’impressione di aver fatto qualche cosa di giusto rimane. E il primo giorno che entrai a scuola (nel 1999), ho seguito quanto avevo imparato durante gli anni di militare ad addestrare giovani uomini. Certo, la scuola non è una caserma, ma per certi versi non è così distante. Rimpiango la divisa, ma alla fine della ferma, lasciai per amore (semplicemente la distanza). Che ci volete fare, l’amore spesso è messo davanti a tutto. Ma non è uin errore!!! Se non avessi a fianco Simona, non sarei quell’uomo che sono oggi, certo con pro e contro, ma felice. Una felicità di certo effimera, ma conta il presente, e l’immediato, poi se ne potrà riparlare. Marissa, Amsterdam, Paris, London per voi è importante farla questa gita, poi si vedrà…..Cristina, l’itinerario della gita è solo di massima,poi vedremo quello che ne esce, intanto come sostenevo, vediamo di fare le cose per bene e partire. Però spero di rappresentare una garanzia e farò in modo di far riuscire la gita. Ne ho fatte tante, e direi con grande compiacimento, quasi tutte memorabili….ci sarà un perchè…o no???Paola, poi vado nel tuo blog a visitare e postare e chiudo con Vera, dell’ITC di Latina e dedico a lei e alla quarta classe sp del vittorio veneto il post odierno. Devo dire che mi diverto con questa classe, magari mi fanno disperare, ma ho ormai trovato i tempi giusti. Dovrò ascoltare i subsonica..permaloso? Io? Nooooooooooooo..ho rimediato con i voti stasera e so che tu e Iliana riuscite a dimostrare di sapere qualche cosa……..chissà se ascolterò i subsonica questo fine settimana…ci proverò. Un abbraccio a tutti. Mauro

Written by dago64

November 14, 2008 at 9:08 pm