Mauro Faina's blog

School Adventures

Vita da single….

with 7 comments

Stasera è veramente una tristezza. Sono qui da solo davanti al pc senza la mia amatissima moglie (in viaggio a Firenze con la sorella) ed è strano girare per la casa, così fredda e poco accogliente senza di lei. Una cena frugale (è nota la mia incapacità a cucinare) a base di una mela e un tozzo di pane, con un kinder quale dessert…che allegria. Ora sto cercando di ingannare il tempo guardando un movie (world trade center) e bloggando. Certo che non è il massimo della felicità. Sapete benissimo che è circa 21 anni che sto con la mia lei e anche se durante il giorno sono sempre solo, ogni sera è per me una felicità vederla. Quindi, sarà strano, ma non sto a mio agio…come una sensazione di vuoto…..ecco forse possiamo dare un’altra definizione all’amore: non poter fare a meno dell’altro/a, che rappresenta una parte integrante di noi stessi…..Dedico a mia moglie questo post, dunque, a una donna che mi ha dato tanto e che tanto mi darà…..e auguro a tutti/e di essere fortunati a incontrare una persona che possa fargli toccare il cielo con un dito…..

Written by dago64

November 26, 2007 at 8:48 pm

Posted in single....

7 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. Che caro che è prof!! Cmq nn si dispiaccia, pensi a quando sua moglie tornerà sarà ancora più bello rivederla, o no?!

    Superwoman

    November 26, 2007 at 9:12 pm

  2. bhè prof io al contrario suo mi sto godendo il più possibile qst giorni liberi a terracina, infatti sn in ottima compagnia!Ho selezionato per ogni sera un bel film! Ed io al contrario sto preparando belle cenette (oh oh, per kiarire, anke pranzetti eh!), visto ke sn sempre solo a casa… Bisogna pure saperle prendere per la gola no! ;)Ciao

    Benito

    November 27, 2007 at 12:29 am

  3. prooooof..!ke caro..!!!ehehehehe..ke dolce..si consoli con il fatto ke la sua nn è una vita da single lunga e duratura, certo quello ke ha mangiato a cena in effetti è 1po degradante..poteva chiamare me, le avrei fatto recapitare una cenetta con i fiocchi(modestamente ai fornelli nn mi batte nessuno!!!)…cmq x le prossime volte c pensi…mi piace cucinare x le xsne!!!..la saluto prof..!baci..

    zaira

    November 27, 2007 at 1:46 pm

  4. k carooooooooooooooooooo……..tua moglie deve essere proprio fortunata……mi sono commossa leggendo qst splendido post….sei un romanticone….k caroooooooooooo

    serena

    November 27, 2007 at 2:20 pm

  5. vero l’abitudine ad avere una persona e poi anche per qualche giorno non averla più è brutta da superare…però mi permetto di dirle che non concordo con lei nel dire che “l’amore è non poter fare a meno dell’altro/a” perchè nessuno è indispensabile al massimo potrà essere importante…anche se ho solo 16 credo di poter affermare ciò con convinzione see you soon

    susanna

    November 27, 2007 at 4:09 pm

  6. OH MY GOD PROF!!! 6 ROMATIKO E’? PENSIAMO A ME KE PROPRIO L’ALTRO IERI MI SONO LASCIATO CN LA MIA LEI (cry)… ERA UN ANNO ORMAI KE STAVO CON LEI… MI ERO TALMENTE ABITUATO A LEI… MA X FORTUNA ORA SIAMO RIMASTI AMICI (X FORTUNA)… E VABBE’ PROF… CIAO CIAO A DOMANI

    Anonymous

    November 29, 2007 at 9:14 pm

  7. QUANTE VOLTE… LEI LEI LEI LEI… non rileggo mai…

    Anonymous

    November 29, 2007 at 9:15 pm


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: