Mauro Faina's blog

School Adventures

I miei quinti….

with 5 comments

e qui arrivo a parlare dei due quinti, il 5° A e il B classico. Ho un discreto rapporto con gli studenti del 5° A, ma sento e sentirò sempre quella mancanza di collaborazione e feeling che qualche volta potrebbe essere costruttiva. Non so, forse sono io che inconsciamente li allontano, ma in generale non riesco a ottenere più di tanto. Devo accettare la situazione e avere un freddo rapporto da docente, ma personalmente vorrei rivestire un altro ruolo. Probabilmente hanno una scarsa considerazione del teacher e me la fanno sentire. Eppure non mi comporto in maniera diversa. Hanno una loro personalità e cerco di rispettarla, ma manca la cosiddetta fiducia. Chissà….è un pezzo del puzzle che non riesco a incastrare. Al momento, la mia principale delusione. Peccato. Le allieve (e allievi) del classico li scopro lezione dopo lezione e come già ho detto in precedenza, sono una classe serena e con loro ormai riesco ad avere un rapporto confidenziale, che va oltre la didattica. Mi hanno fatto molto piacere alcune loro esternazioni, e il fatto di riuscire a parlare di tutto, senza ipocrisie, è segno che hanno capito che da questa parte non c’è il nemico. Sono molto permalose, ma veramente carine e simpatiche. Devo però farle migliorare in inglese, una priorità da seguire fin dalla prossima lezione. Fra l’altro sono dal punto di vista culturale preparati e se vogliono, danno molto. Un abbraccio.

Written by dago64

January 11, 2007 at 9:12 pm

Posted in Uncategorized

5 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. sono molto contenta che finalmente abbia capito la nostra classe e mi trovo d’accordo sul fatto che le sue lezioni siano un momento in cui si può parlare di tutto!nonostante a volte nn condivida i suoi pareri,credo che un insegnante faccia bene il proprio lavoro quando sa dialogare e scherzare con i suoi alunni!!la ringrazio anche per questo anche perchè è uno dei pochi ad aver capito il segreto del vero insegnamento.grazie e speriamo di continuare così.

    debora 5clB

    January 11, 2007 at 9:35 pm

  2. ed ecco ke tutti,finalmente, sn riusciti a comprenderla caro prof…sn agostina del mitico 5 g. sn riusciti ad aprezzarla, cm avevamo fatto noi,l’anno scorso! e spero anche ke le sue attuali classi ora possano capire il motivo della nostra dura lotta, all’nizio dell’anno scolastico, x riaverla cn noi cm guida ai fatidici esami. ci manchi, prof…cn tutte i problemi ke ci stanno capitando quest’anno, lei sarebbe stato l’unico cn il quale avremmo potuto parlare, sfogarci e consolarci. ora xò è difficile anche vederla…ed ecco il motivo delle cene. ci basta trascorrere anche 1 sl serata cn lei x tirarci su di morale! vabbe basta cn qste cose sdolcinate…penso sia ora di coricarmi…domani c’è il compito di filosofia e la santa ci rovina…notte ago p.s. deve darmi quell’aggegetto x la telecamera!!

    Anonymous

    January 11, 2007 at 10:10 pm

  3. anche io sono contenta che pensa questo su di noi…è vero le sue lezioni sono belle,non si limita a fare lezione,ma ci ascolta e sa molte cose su di noi…è vero a volte ha fatto un po lo stronzetto con noi,quindi non speriamo che possa aiutarci qnd tutti ci attaccano,ma almeno abbiamo ottenuto un rapporto diverso da quelo tipico tra alunno e insegnante….lei ha capito che tipo di prof vogliamo noi ragazzi….

    serena

    January 12, 2007 at 3:27 pm

  4. professò di nuovo! a nome dei nullafreganti continuo a ricordarle l’esistenza di tre elementi maschi (o presunti tali). Invece che mi tocca legge: Sono molto permalose, ma veramente carine e simpatiche. Mi dica: io sono permalosa, nando è carina e perro simpatica? Ma si vergogni, porco del gregge di epicuro (presumo lei sia troppo poco preaprato per cogliere la citazione)

    Rokka, un uomo finito

    January 12, 2007 at 7:50 pm

  5. ciao prof,sono agata ma il computer non è il mio,ho già provato a scrivere qualcosa ai ragazzi ma sono talmente rimbambita che non so nemmeno se lo leggeranno…tra poco ci lascerà e un pò mi dispiace perchè mi sono sempre divertita nelle sue ore…intendo che ero serena e il fatto che scherzi con lei è perchè so che lo posso fare…a domani sempre se riuscirò a inviarglielo bay

    agata

    January 16, 2007 at 4:57 pm


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: